Botti Capodanno: come ritrovare il cane scappato di casa

Sappiamo perfettamente che gli animali domestici hanno paura dei botti di Capodanno

da , il

    botti capodanno cane

    L’ultimo giorno dell’anno sarà anche bello per noi umani ma per gli amici animali è una tortura. Tanto che i botti di Capodanno li fanno spaventare e, spesso, scappare di casa. Ritrovare il proprio cane scappato di casa non è impresa semplice, perchè l’animale domestico in preda alla paura tende a fuggire lontano per allontanarsi dai rumori assordanti, fino a perdere l’orientamento. Quest’anno sono stati centinaia gli animali morti a causa dei botti, mentre qualche migliaio quelli fuggiti. Per i primi nulla si può fare, per i secondi sì. Vediamo cosa.

    Se per colpa dei botti di Capodanno l’inquinamento dell’aria è in aumento, sicuramente lo sono anche le fughe dei nostri animali domestici. Per ritrovare il cane smarrito può essere utile seguire questi 3 semplici passi:

    • Telefonare subito alle associazioni animaliste della zona, ai canili e alle pensioni rilasciando il codice del microchip del proprio quattrozampe, oppure segni distintivi come targhette o caratteristiche fisiche. Se il cane è stato raccolto da loro almeno sarà possibile recuperarlo;
    • Chiamare i pronti soccorso veterinari per chiedere, dopo averne fornito le caratteristiche sopra indicate, se il proprio cane è ricoverato presso di loro magari in seguito a traumi o ferite procuratesi nella fuga da casa;
    • Fare la denuncia di smarrimento dell’animale domestico, in modo da avere la possibilità in caso di ritrovamento di riottenere il cane nei tempi più rapidi possibile e senza il rischio di venire puniti per reato di omessa custodia di animale in caso di incidenti a persone e/o terzi.

    UNa curiosità: l’AIDAA ha promosso una petizione per abolire i botti di Capodanno ed è possibile rintracciarla al seguente link (fino al 6 gennaio): www.firmiamo.it/noaibottidicapodanno .