Borse e bijoux con materiale riciclato: Carmina Campus e la moda eco-friendly

Borse e bijoux con materiale riciclato: Carmina Campus e la moda eco-friendly

Si può essere ecologisti e trendy allo stesso tempo

da in Ecodesign
Ultimo aggiornamento:

    Si può essere ecologisti e trendy allo stesso tempo. Una dimostrazione viene dalle borse Carmina Campus che fondono design e rispetto per l’ambiente grazie all’utilizzo di decorazioni in alluminio riciclato. Il rispetto della natura va a braccetto con la moda, grazie a iniziative come questa che uniscono la passione per le ultime tendenze alla filosofia green dell’ecosostenibilità e del riciclo.

    La creativa che ha realizzato questa linea si chiama Ilaria Venturini Fendi. Sotto il brand Carmina Campus, vengono creati oggetti d’alta moda di grande qualità e stile, tra cui mobili, borse, bracciali e altri bojoux, belli e in più buoni con l’ambiente. Questo perché sono costituiti da materiale riciclato.
    Un esempio pratico? Basti pensare ai modelli di borse della serie Space Waste, che hanno come peculiarità il fatto di essere create con dei fondi di lattine riciclati. Ma perché viene scelto proprio l’alluminio? Si tratta di una scelta non solo pratica, ma anche ‘eco-strategica’: infatti, l’alluminio è riciclabile al 100% e all’infinito, quindi questo consente di evitare di ricorrere alle materie prime vergini e alla loro estrazione, con tutto ciò che questa operazione comporta di negativo per l’ambiente.

    Ilaria Venturini Fendi è una stilista molto apprezzata, e ha vinto la Mela d’Oro per la Categoria Moda, Arte e Design durante la XXV edizione del Premio Marisa Belisario, dal titolo “Donne ad Alta Quota”.

    A proposito di quel riconoscimento, la Venturini Fendi ha parlato di una “rigenerazione più sana dell’economia”, e mai frase fu più consona al momento attuale: se l’economia in gran parte si è espressa senza considerazione per l’ecologia, riscoprire delle idee e delle professioni che mettano insieme il lavoro con il rispetto del Pianeta è un grande traguardo per l’umanità.
    Ilaria viene da una delle famiglie più conosciute del design italiano: è nipote di quei famosi Fendi che nel 1925 aprirono a Roma un negozio di borse, e che continuano ad operare nella moda.
    A proposito di Roma, il brand Carmina Campus ha un suo store monomarca nel centro di Roma, esattamente in via Fontanella Borghese al civico 40, con il nome indicativo di RE(f)USE.
    E se si tratta di ambientalismo… che moda sia!

    L’Italia è leader europeo nel riciclo dell’alluminio, grazie al lavoro del Consorzio CiAl (Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo dell’Alluminio). Un aiuto determinante viene dalla cura e dall’attenzione con cui 5.500 comuni italiani riciclano imballaggi e rifiuti, fra cui l’alluminio. Non solo lattine per bevande, ma anche scatolette, vaschette, tubetti, bombolette aerosol ed anche il foglio sottile. Negli ultimi 12 mesi l’Italia ha raggiunto il ragguardevole risultato del 60% di riciclo per quanto riguarda i contenitori in alluminio immessi sul mercato.

    540

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ecodesign
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI