Blocco del traffico e targhe alterne a Roma il 9, 10, 11 dicembre 2013: info e orari

Blocco del traffico e targhe alterne a Roma il 9, 10, 11 dicembre 2013: info e orari

Blocco del traffico e targhe alterne a Roma sono i provvedimenti previsti per lunedì 9, martedì 10 e mercoledì 11 dicembre

da in Blocco del traffico, Emissioni, Inquinamento, Inquinamento Ambientale, Inquinamento Aria
Ultimo aggiornamento:

    Giornata blocco del traffico a Milano


    Blocco del traffico e targhe alterne sono i provvedimenti previsti in questi giorni a Roma. In particolare si tratta di lunedì 9, martedì 10 e mercoledì 11 dicembre 2013. Sono queste le misure decise dall’amministrazione comunale della capitale, dal momento che lo smog continua ad andare oltre i limiti consentiti. In questo modo si vuole limitare, in alcune zone della città, la circolazione delle auto maggiormente inquinanti. Vediamo, quindi, nel dettaglio la situazione prevista in questi giorni a Roma.

    Il primo provvedimento riguarda la giornata di lunedì 9 dicembre. Il sindaco di Roma ha disposto il blocco del traffico per i veicoli maggiormente inquinanti all’interno della fascia verde dalle 7:30 alle 20:30. La decisione è stata presa, a causa delle condizioni critiche della qualità dell’aria a Roma, con l’ordinanza sindacale numero 16 dell’8 dicembre 2013. All’interno della zona indicata dall’amministrazione non potranno circolare gli autoveicoli a benzina euro 0 e euro 1, quelli diesel euro 0, euro 1 e euro 2, le microcar diesel euro 0 e euro 1, i motoveicoli e i ciclomotori a due, tre, quattro ruote, a 2 e 4 tempi, appartenenti alle categorie euro 0 e euro 1.
    Il provvedimento è stato preso dopo che è stato registrato il superamento dei livelli di NO2 nella stazione di Tiburtina e di PM10 nelle stazioni di background Cinecittà, Preneste, Bufalotta, Cipro, Villa Ada, Cavaliere e Arenula, nella stazione residenziale e industriale di Malagrotta e nelle stazioni da traffico di Tiburtina, Fermi e Magna Grecia.

    Per le giornate del 10 e dell’11 dicembre è stato disposto il provvedimento delle targhe alterne.

    Si tratta sempre di limitazioni che riguardano la fascia verde, individuata con precisione all’interno del perimetro della città. La decisione è stata presa in base al piano di intervento operativo previsto dalla deliberazione di giunta numero 242 del 19/07/2011. In particolare il tutto è stato deciso a causa del fatto che, per quattro giorni di seguito, le stazioni di monitoraggio del livello di inquinamento hanno registrato il superamento dei limiti di biossido di azoto e di polveri inalabili previsti dalla legge.
    L’assessorato all’ambiente, agroalimentare e rifiuti della capitale ha spiegato che la decisione di predisporre un piano di circolazione a targhe alternate (pari e dispari) è dovuta alla situazione critica attualmente presente in città per quanto riguarda la qualità dell’aria. Inoltre sono state prese in considerazione le previsioni che l’ARPA Lazio ha fornito in relazione all’evoluzione del fenomeno. Si prevede, infatti, che su Roma, nel corso dei prossimi giorni, possano essere presenti alte concentrazioni delle sostanze inquinanti.
    Per questi motivi è stata decisa la limitazione. Si inizia con le targhe dispari: martedì 10 dicembre sarà vietata la circolazione per i veicoli il cui numero finale della targa è dispari all’interno della fascia verde nelle fasce orarie dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 20:30. Rimarrà, comunque, in vigore il divieto di circolazione per i veicoli maggiormente inquinanti dalle 7:30 alle 20:30.

    595

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Blocco del trafficoEmissioniInquinamentoInquinamento AmbientaleInquinamento Aria
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI