Biodiversità: censimento 2010 della popolazione marina

I primi risultati del Census of Marine Life, stilati da centinaia di ricercatori da tutto il mondo, evidenzia quelli che sono i numeri relativi alla popolazione marina mondiale

da , il

    Animali marini

    Vi siete mai chiesti quanti animali marini popolano le acque del globo? Ebbene il Censimento Mondiale sulla popolazione marina ha cercato di dare una risposta concreta. Dopo dieci anni di studi e catalogazioni, dopo aver analizzato ben 25 aree marine del nostro pianeta (come dice la Dott.ssa Patricia Miloslavich: “Dalle coste al mare aperto, dal bassofondo agli abissi, dai piccoli organismi, come i microbi, a quelli grandi come i pesci e le balene“) gli studiosi hanno saputo mettere nero su bianco una risposta concreta e sufficientemente affidabile. Vogliamo condividerla con voi.

    Nel mare, secondo le stime dei 360 ricercatori coinvolti da ogni parte del mondo, ci sono circa 230mila diverse specie di abitanti. Di questo numero esorbitante, sono state catalogate solo il 10%. Però c’è da dire che il risultato finale di questo censimento mondiale verrà ufficializzato e presentato al pubblico il giorno 4 ottobre 2010, in una grande conferenza che si terrà a Londra.

    Per il momento si sa che le acque più floride di popolazione marina sono Giappone, Australia, Cina, Mediterraneo e Golfo del Messico. La maggior parte degli animali presenti nei mari sono crostacei (19%), seguiti da molluschi (17%), pesci (12%). Il 10% invece sono alghe, piante e plancton. Il 2% della popolazione sono invece quegli animali marini spesso annoverati tra quelli a rischio di estinzione: balene, tartarughe, leoni marini, uccelli, ecc.