Barriere coralline: Giardino dei coralli in Sudan è a rischio

Barriere coralline: Giardino dei coralli in Sudan è a rischio

Anche in Sudan le barriere coralline temono l'estinzione

da in Biodiversità, Mutamenti Climatici, Riscaldamento Globale, Tutela Ambientale, Monitoraggio ambientale
Ultimo aggiornamento:

    Tra le barriere coralline del Mar Rosso, il Giarino dei coralli è sicuramente tra le più belle del mondo. La barriera, che si trova in Sudan, però è a grave rischio. Tutta colpa del riscaldamento globale che provoca un innalzamento delle temperature e, dunque, una morìa del corallo stesso che si presenta grigio e inequivocabilmente senza vita. A scoprirlo sono stati i ricercatori dell’Alma Mater Studiorum, Università di Bologna.

    Rosalba Giugni, presidente nazionale di Marevivo, ha commentato così il disastro ambientale: ”Solo pochi mesi fa, i coralli e gli animali che vivevano in simbiosi nel meraviglioso reef erano in buona salute: nulla faceva presagire il disastro dovuto all’aumento della temperatura delle acque che fa vittime eccellenti.

    Lo stato di salute dei coralli desta in noi molta preoccupazione”. Sarebbe un peccato gravissimo perdere una delle barriere coralline più importanti del mondo.

    Abbiamo osservato lo sbiancamento del reef in alcune zone costiere della costa settentrionale del Sudan, un paio di siti in particolare, mentre la situazione migliora off-shore” fa notare un ricercatore. Stefano Goffredo, capo spedizione STE, ha detto “Col caldo il corallo si stressa per il minor apporto energetico delle alghe che muoiono, e a sua volta muore letteralmente di fame”. Fortunatamente, se le temperature si riabbassano il corallo torna in vita. Ma purtroppo l’andamento generale della temperatura globale non fanno attendere nulla di buono.

    276

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BiodiversitàMutamenti ClimaticiRiscaldamento GlobaleTutela AmbientaleMonitoraggio ambientale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI