Bambino vegetariano commuove il web: “Bisogna curare gli animali, non mangiarli” [VIDEO]

Bambino vegetariano commuove il web: “Bisogna curare gli animali, non mangiarli” [VIDEO]
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

bambino vegetariano video web

Un bambino vegetariano sta facendo commuovere il web. Si sa, i bambini a volte ci regalano delle perle di saggezza. E il video che vi proponiamo, girato dalla madre di un piccolino molto saggio, dimostra proprio che a volte bisogna prestare molta attenzione alle osservazioni e alle domande dei piccini, che ci sorprendono per la loro schiettezza e ci permettono di riflettere. Non si può restare indifferenti alle affermazioni che sentiamo nel filmato, che dimostrano un profondo rispetto nei confronti degli animali.

La scena è quella tipica di una qualsiasi casa nella quale è presente una mamma con suo figlio. La donna gli ha messo davanti un piatto con il cibo e il piccino, invece di mangiare, inizia a fare delle domande interessanti su cosa c’è nel piatto (un polpo) e sul perché vengono portate avanti certe atrocità nei confronti degli animali. Delle riflessioni semplicissime, che stupiscono per la loro chiarezza, e che ci fanno comprendere che essere vegetariani dovrebbe essere un’azione così logica da passare quasi inosservata.
Quando la madre spiega al piccolo che l’animale che si trova nel suo piatto è stato ucciso, lui si chiede semplicemente: “Ma… perché?“. E colpisce molto l’espressione del suo visino quando afferma, con convinzione: “Il pollo? Nessuno mangia i polli. Quelli sono animali“. Le idee sono ben chiare, dunque. Poi chiede di mangiare solo il riso e la patata. Poi continua: “Perché gli animali muoiono? Non mi piace che muoiano. Bisogna curarsi di loro, non mangiarli“. Una discussione molto commovente, tanto che alla mamma alla fine spuntano le lacrime. E il piccolo conclude: “Perché stai piangendo? Sto facendo una cosa bella“.

Ci sono tanti motivi per abbracciare uno stile di vita vegetariano, che non si rivela solamente una scelta positiva nei confronti dei nostri amici animali. Prendere una decisione di questo tipo, infatti, renderebbe le persone più longeve. E’ quanto è emerso da uno studio condotto dal National Institus of Health, dal titolo Adventist Health Study. Ci si è basati su dati raccolti tra gli anni 70 e 80 dalla Linda University in California, che già allora aveva dimostrato che le persone vegetariane vivono più a lungo delle persone onnivore. Nella ricerca erano stati monitorati decine di migliaia di fedeli della Chiesa Avventista del Settimo Giorno. Il National Institute ha successivamente rielaborato i dati. Stando alle ultime rilevazioni, su un’analisi di 96mila persone, gli avventisti vegetariani vivrebbero 9,5 anni di vita in più rispetto ai carnivori. Sarebbero le donne ad avere la meglio, con un guadagno di 6,1 anni sulla media degli uomini californiani.
Lo stile di vita dei vegetariani è dunque migliore rispetto ai mangiatori di carne, soprattutto dal punto di vista della salute. Il peso medio delle persone vegetariane, infatti, è di circa 12 chilogrammi in meno rispetto ai carnivori. Chi segue una dieta vegana, inoltre, presenta un migliore BMI e il loro sistema immunitario è meno resistente all’insulina. L’unica condizione che potrebbe rendere meno attendibili i dati è che lo studio si è basato su persone selezionate per uno stile di vita salutare. Infatti, gli avventisti, oltre a seguire uno stile di vita vegetariano, non fumavano, non bevevano alcolici e non facevano uso di sostanze stupefacenti. Per tutti questi motivi, pertanto, non è del tutto chiaro se l’allungamento della vita media dipenda effettivamente dalla rinuncia alla carne oppure dallo stile di vita.

Eppure la cultura vegetariana sembra si stia diffondendo anche nel Nostro Paese, stando ai dati che circa un anno fa sono stati elaborati dall’Eurispes, in occasione del festival dedicato all’alimentazione senza carne e pesce di Gorizia. Circa 7 milioni di italiani avevano dichiarato di essere vegetariani. Stando alle previsioni, entro il 2050 il totale di persone vegetariane in Italia dovrebbe raggiungere la quota di 30 milioni.
La rinuncia alla carne o ai suoi derivati, come nel caso dei vegani, è motivata non solo da motivi etici, religiosi o filosofici ma anche da motivi salutistici. Come ha sottolineato il presidente di Vegan Italia, le diete vegetariani sono tanto salutari come quelle tradizionali, se non di più. E’ stato dimostrato, infatti, che un’alimentazione di questo tipo tenderebbe a ridurre, se non ad eliminare completamente, i rischi delle patologie del benessere, quali cardiopatie e colesterolemia.

Guarda anche:

Allevamenti intensivi: la verità sui trattamenti degli animali da macello [VIDEO]
Vip vegetariani: scopri quali star hanno fatto questa scelta [FOTO]
Ricette insalate vegetariane: 5 idee sfiziose e veloci [FOTO]
Miglior piatto vegetariano: qual è il tuo preferito?

826

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 17/06/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici