Auto ibride 2012: la Mercedes Classe E 300 BlueTEC HYBRID [FOTO]

Auto ibride 2012: la Mercedes Classe E 300 BlueTEC HYBRID [FOTO]

La Mercedes Classe E 300 BlueTEC HYBRID è un'auto ibrida dai consumi ridotti, che, grazie alle innovative tecnologie di cui è dotata, contribuisce alla riduzione dell'inquinamento

da in Auto Ecologiche, Auto Elettriche, Auto Ibride, Emissioni, Mobilità Sostenibile, Risparmio Energetico
Ultimo aggiornamento:

    Mercedes Classe E 300 BlueTEC HYBRID costituisce un modello ecologico ibrido, che è dotato di un motore elettrico in unione ad un propulsore turbodiesel. Si tratta di un’automobile in grado di riuscire a coniugare prestazioni molto efficienti e consumi ridotti, come se si trattasse di una vettura compatta. Tutto ciò è possibile grazie alla funzionalità dei due motori, per mezzo del cambio Mercedes 7G-Tronic Plus a sette marce e allo stesso tempo grazie all’utilizzo di diverse soluzioni tecnologiche, capaci di migliorare le prestazioni del veicolo.

    Davvero l’ideale per non inquinare o comunque per limitare l’inquinamento dell’aria. L’automobile presenta alcuni specifici accorgimenti, che contribuiscono a ridurre notevolmente i consumi rispetto ai veicoli tradizionali con il solo motore a combustione.

    Ad esempio la Mercedes Classe E 300 BlueTEC HYBRID ha una modalità sailing: a velocità sostenuta regolare viene disattivato il motore termico e l’automobile viaggia d’inerzia. I consumi nel ciclo misto sono pari a 4,2 litri per 100 chilometri.

    Le emissioni di anidride carbonica corrispondono a 109 g/km. Si capisce come da questo punto di vista la Mercedes Classe E 300 BlueTEC HYBRID può dare un contributo essenziale alla sostenibilità ambientale, perché la produzione di emissioni inquinanti è notevolmente ridotta.

    La Mercedes Classe E 300 BlueTEC HYBRID è anche la prima auto full hybrid della Mercedes. Tutto ciò sta a significare che l’automobile green in questione può percorrere una considerevole distanza ad emissioni zero, attraverso la sola alimentazione fornita dal motore elettrico. Ricordiamoci però che è opportuno viaggiare in questo caso non superando i 35 km/h.

    Le auto ibride rappresentano una soluzione comoda a vantaggio della mobilità sostenibile.

    Anche le auto ibride rientrano nella categoria delle auto a basso impatto ambientale, in quanto consentono di ridurre le emissioni e di agire a vantaggio della sostenibilità ambientale. Proprio questo discorso vale per Infiniti M35h, un’auto ibrida di lusso, che riesce ad abbattere la soglia delle emissioni di 160 g/km e che è capace anche di ridurre i consumi di carburante.

    Il tutto è possibile sfruttando fino in fondo l’energia prodotta dalle batterie agli ioni di litio, di cui l’automobile green è dotata. Grazie alle innovazioni tecnologiche che sono state apportate a questo veicolo, Infiniti M35h è capace di contare di più sull’alimentazione elettrica al momento della partenza.

    L’automobile si caratterizza per una grande efficacia in termini di prestazioni e per questo si rivela molto vantaggiosa. Tra l’altro ultimamente sono state apportate delle modifiche, in modo da ridurre ulteriormente i già bassi consumi di carburante.

    Proprio per questo Infiniti M35h è risultata vincitrice nell’ambito di vari concorsi internazionali. A buon diritto possiamo affermare che si tratta di un’auto ecocompatibile a tutti gli effetti, capace di unire il rispetto per l’ambiente al risparmio economico, che, in tempi come questi, in cui sale il prezzo della benzina, si caratterizza come un fattore di importanza fondamentale.

    Guillaume Pelletreau, Direttore Vendite di Infiniti in Europa, ha avuto occasione di dichiarare: “Infiniti M35h è già molto apprezzata dalle aziende interessate a una berlina di lusso che non scenda a compromessi in termini di prestazioni o consumi. Ora, con questi miglioramenti sui costi di esercizio, la M35h del 2012 rappresenta per i possessori di flotte un’opzione tanto elegante quanto vantaggiosa, una combinazione che penso apprezzeranno molto”.

    Alcuni test che sono stati effettuati su strada hanno dimostrato che l’Infiniti M35h riesce a viaggiare per quasi metà dei 596 chilometri della prova soltanto con l’alimentazione elettrica. Inoltre il motore elettrico a due frizioni permette di passare in maniera fluida dall’alimentazione elettrica a quella benzina.

    Chi vuole contribuire alla salvaguardia dell’ambiente anche con i comportamenti ecocompatibili della vita quotidiana non può trascurare di prendere in considerazione questo veicolo ecosostenibile.

    712

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheAuto ElettricheAuto IbrideEmissioniMobilità SostenibileRisparmio Energetico
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI