Auto elettriche: Honda continua test nelle prefetture giapponesi

Honda Motor avvia nuova fase di testing della mobilità sostenibile in una seconda prefettura giapponese

da , il

    Mobilità sostenibile

    Honda Motor ha annunciato di aver avviato una nuova cooperazione – questa volta con la prefettura di Kumamoto – al fine di predisporre un corposo piano di test sulla mobilità elettrica e ibrida. Un ambizioso programma che dovrebbe consentire alla compagnia giapponese di comprendere l’impatto del proprio parco veicoli ecologici sull’efficiente mobilità dell’area.

    Si tratta, a ben vedere, del secondo esperimento recente che Honda ha deciso di intraprendere in Giappone, dopo il test nella prefettura di Saitama del quale vi informammo a suo tempo. Inoltre, la compagnia auspica la realizzazione di un programma di prova similare anche in Cina, nel 2011.

    La cooperazione di cui parliamo ora è frutto di un accordo siglato durante il periodo estivo, con Honda che all’epoca si impegnò a garantire un programma di test sulla mobilità di nuova generazione per un arco temporale di oltre tre anni.

    Honda avrebbe in tal merito già iniziato il test di alcuni suoi veicoli elettrici nel mese di ottobre, e si appresta, già dalle prime settimane del 2011, a spingere ulteriormente lungo la strada dello sviluppo di una mobilità ecosostenibile, analizzando la praticità e la convenienza delle applicazioni tecnologiche agli spostamenti ecologici, e l’utilizzo delle nuove tecnologie in tale contesto.