Auto elettriche: Citroen Survolt in pista a Le Mans

La Citroen Survolt è un’auto elettrica da competizione dalle caratteristiche molto innovative

da , il

    Nel settore delle auto elettriche al momento particolare attenzione è rivolta verso la Citroen Survolt, un’auto da competizione realizzata per essere completamente ad impatto zero. Realizzare una perfetta tutela ambientale è infatti uno degli obiettivi fondamentali che hanno spinto gli ingegneri a realizzare questo veicolo ecologico molto particolare che è stato presentato in questi giorni e si metterà in mostra durante una corsa nella pista di Le Mans, guidato da Vanina Ickx. Il veicolo elettrico presenta, come vedremo, delle caratteristiche davvero sensazionali che lo rendono pienamente rispettoso dell’ambiente.

    L’auto elettrica da competizione Citroen Survolt infatti possiede due motori elettrici con potenza di 300 cv. I motori, unitamente alle altre caratteristiche che la contraddistinguono, consentono di farne un mezzo sportivo molto interessante, anche per il fatto che permette un azzeramento delle emissioni di sostanze nocive per l’ambiente.

    Niente inquinamento ambientale quindi per un veicolo ecologico molto innovativo che rappresenta un vero e proprio passo in avanti anche per quanto riguarda la sua realizzazione dal punto di vista tecnico e tecnologico.

    L’altezza della Citroen Survolt è infatti di 1,20 metri, e la vettura è larga 1,87 metri e lunga 3,85 metri. Tutto questo, unitamente alla carrozzeria realizzata in fibra di carbonio, rendono il prodotto anche un perfetto esempio di design molto originale ed innovativo.

    I motori elettrici hanno due batterie ad ioni di litio che consentono, con una ricarica completa della durata di due ore, di far percorrere alla vettura ben 200 Km.