Auto elettriche: Challenge Bibendum in Brasile

Auto elettriche: Challenge Bibendum in Brasile

Si sta svolgendo in questi giorni l'edizione 2010 dell'evento Challenge Bibendum

da in Auto Ecologiche, Auto Elettriche, Impatto ambientale, Impatto Zero, Mobilità Sostenibile, Veicoli Elettrici
Ultimo aggiornamento:

    auto elettriche Challenge Bibendum

    La diffusione delle auto elettriche è un fenomeno che diventa sempre più grande negli ultimi mesi portando le tematiche della mobilità sostenibile continuamente alla ribalta. Lo dimostrano eventi come il Challenge Bibendum, un incontro internazionale tra coloro che si occupano in qualche modo del settore, la cui decima edizione ha luogo in questi giorni a Rio de Janeiro. E’ un modo importante anche per alcune case di produzione automobilistiche per presentare i propri prodotti e mezzi di trasporto ecologici. L’ultima edizione è stata aperta con l’intervento di Luiz Inácio Lula da Silva, presidente brasiliano.

    Il presidente ha introdotto i lavori parlando delle scelte del Paese per quanto riguarda l’energia, soffermandosi in particolare sulla volontà dello Stato di guardare a fonti di energia rinnovabile e ai biocombustibili, piuttosto che a tutte quelle fonti energetiche che possono esaurirsi.

    Alla manifestazione, organizzata da Michelin, partecipano diverse aziende note in tutto il pianeta, le quali hanno la possibilità di presentare le proprie auto elettriche e i prodotti per un movimento in città sempre più ad impatto zero.

    Sono da ricordare gli interventi della Mercedes, che è presente all’evento con la sua Smart elettrica, l’italiana Fiat, che dà la possibilità di far vedere ai presenti le caratteristiche della Uno Ecology, della Palio elettrica e della 500 con kit elettrico, a salvaguardia della mobilità sostenibile. Inoltre l’azienda torinese ha portato all’evento il nuovissimo Cursor 8 E100, un motore per furgoni ad etanolo.

    Novità anche da parte dell’Audi, che ha avuto modo di presentare la sua auto e-tron.

    E’ presente, tra le altre aziende, anche la Magneti Marelli, con la sua nuova produzione tecnologica, una scatola che permetterà di tenere traccia delle auto, utile anche nel caso di un eventuale furto per rintracciarle facilmente.

    Durante lo stesso evento Michelin discute delle possibili novità che possono essere introdotte per quanto riguarda il minor spreco di carburante, soprattutto sperimentando nuove forme di pneumatici e ruote di diverse dimensioni, come le ruote che avrebbero al loro interno un motore elettrico.

    Immagine tratta da: www.challengebibendum.com.

    425

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheAuto ElettricheImpatto ambientaleImpatto ZeroMobilità SostenibileVeicoli Elettrici
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI