Animali: serial killer austriaco finisce in carcere

Un omicida di animali è stato acciuffato in Austria e condotto in cella

da , il

    animali cincilla

    Esistono persone orribili nel mondo, capace di fare del male gratuito agli animali. Quella che stiamo per raccontarvi è la storia di un pericoloso serial killer, appena 24enne, colpevole di aver ucciso nel corso di un gioco sadico ben 11 cincillà, e ferito anche diversi cani uccidendone persino uno. Il giovane, che vive a Bergheim, un paese a meno di 10 km da Salisburgo, per queste uccisioni efferate è stato giustamente rinchiuso in carcere. Per fortuna che se ne è accorta la fidanzata, vi raccontiamo come.

    La lunga scia di uccisioni risale allo scorso anno 2009. Infatti la compagna del ragazzo aveva comprato un esemplare di cincillà per compagnia. In seguito alle insistenze del ragazzo, ne ha acquistati altri 10. Naturalmente, non poteva pensare che il suo uomo potesse rivelarsi un omicida di innocenti bestioline.

    I primi sospetti della compagna sono sorti alla morte del primo roditore. Il ragazzo si giustificò parlando di un incidente. Successivamente, la donna colse in flagranza di reato l’austriaco e trovò sotto alla sedia ben 3 cincillà morti. Picchiati selvaggiamente e torturati. Fortunatamente la ragazza poi lo ha lasciato e denunciato. Certe persone meriterebbero pene molto severe anche in Italia, non pensate?