Animali: quelli impagliati aumentano a dismisura

Animali: quelli impagliati aumentano a dismisura

Secondo la denuncia avanzata dall'AIDAA, il mercato degli animali impagliati è in continuo aumento

    animali impagliati

    Il fenomeno degli animali impagliati è in continua crescita. Senza distinzione di specie o dimensioni. Animali come felini o volatili, mammiferi rari e meno, poco importa. Quello che conta è che finiscano nell’atrio o nel salotto di casa. O almeno, questo è quello che pensano i ricchi senza scrupoli. Il traffico clandestino di animali rari ed esotici (spesso provenienti dall’Africa) destinato al mercato dell’impagliamento coinvolge collezionisti da tutto il mondo. Disposti a sborsare cifre esorbitanti per ottenere bestie pregiate da bracconieri senza scrupoli.

    La denuncia di questo traffico illecito e immorale proviene dall’asociazione AIDAA, che da anni combatte per la salvaguardia degli animali. Tramite lo sportello animal, attivato da cinque anni, abbia ricevuto una quindicina di segnalazioni circa alcuni esemplari impagliati, per la maggior parte d’importazione.

    Ma avete idea dei prezzi di questi animali impagliati? Ebbene, un esemplare proveniente dall’Italia costa fino a 15mila euro. Invece, un animale esotico proveniente dall’estero nella formula “all-inclusive” (ovvero comprensiva di uccisione, impagliamento e consegna) può superare anche i 50mila euro (come ad esempio per i grossi felini).

    Lorenzo Croce presidente di AIDAA, dichiara che ”Quello del bracconaggio di animali esotici destinati ad essere impagliati per poi essere rivenduti ai collezionisti è un mercato ignobile che deve essere portato alla luce. Noi di AIDAA siamo pronti a fare la nostra parte ricevendo le segnalazioni relative sia ad animali esotici presenti in collezioni private, sia relativamente a impagliatori o bracconieri in odore di traffici illeciti, segnalazioni che possono essere anche anonime e che dopo una verifica saranno inoltrate alle competenti Autorità Giudiziarie e alle Forze dell’Ordine”.

    Per segnalare eventuali casi sospetti o per denunciare un episodio: tribunaleanimali2@libero.it oppure tel. 392-6552051.

    347

    PIÙ POPOLARI