Animali: prima multa per omissione di soccorso a cane

E' arrivata la prima multa in Italia per omissione di soccorso di un animale

da , il

    Cane ferito per strada.

    E’ accaduto due giorni fa: un uomo ha preso una multa per omissione di soccorso a un cane ferito lungo la strada. Il protagonista di questa vicenda – la prima di questo genere – è un pensionato 60enne di Legnaro, in provincia di Padova, reo di aver investito un cane con la sua automobile e non avergli prestato il dovuto soccorso come previsto dalla normativa vigente presente sul Codice della Strada nazionale. La mancanza gli è costata piuttosto cara: ben 389 euro!

    Questa è la prima multa che viene emessa in Italia nei confronti di un episodio simile. Il cagnolino investito – che purtroppo è spirato poco dopo – si chiamava Rocky ed era un meticcio. L’uomo lo ha investito e, con noncuranza, è letteralmente scappato ignorando l’accaduto.

     

    Ma la scena non è sfuggita ad alcuni testimoni (tra cui i padroni dello stesso cane) i quali hanno trascritto il numero della targa dell’autovettura guidata dal pensionato e hanno allertato le Forze dell’ordine le quali hanno dato un nome al guidatore e lo hanno multato per violazione all’articolo 189/bis del Codice della Strada. In questo modo, la sventurata sorte di un animale ha ottenuto la dignità che meritava.

     

    Tutto sommato al padovano è andata bene, visto che dovrà pagare il minimo indispensabile. La sanzione massima per omissione di soccorso agli animali d’affezione va da 389 a 1.559 euro.