Animali: Firenze vuole creare cimiteri per cani e gatti

A Firenze un nutrito gruppo di consiglieri sta portando avanti il progetto di costruzione di cimiteri per animali domestici

da , il

    animali cimiteri

    Che agli italiani gli animali stanno a cuore, è cosa nota. Tanto più se domestici. Anche quando lasciano questo mondo mortale per raggiungere il “paradiso animale”. A tale proposito, stanno aumentando il numero di cimiteri dedicati agli animali domestici. Adesso pare infatti che a Firenze sia in atto una mozione, che verrà sottoposta all’approvazione del Consiglio provinciale da parte di alcuni esponenti del Pdl. La richiesta è ben precisa: riservare ai defunti animali d’affezione delle aree cimiteriali appositamente riservate, per permettere ai padroni di posare un fiore in loro ricordo.

    Questi consiglieri hanno invitato il Presidente della Provincia fiorentina a promuovere la possibilità di concedere ai privati la realizzazione del progetto di questi cimiteri per animali domestici, con la stretta collaborazione delle principali associazioni animaliste e altri soggetti capace di rendere perfetta la gestione. Un progetto che deve realizzarsi anche senza la presenza di fondi pubblici, insomma.

    E così anche nel capoluogo della Toscana si adegua alla celebrazione dei compagni di vita a quattro zampe, anche nell’aldilà. Già in altre città italiane, come Genova e Torino, sono state adibite delle zone cimiteriali appositamente dedicate agli animali d’affezione. Cosi come l’Abruzzo che ha approvato la legge a tutela degli animali. Nel pieno rispetto della dignità di questi piccoli amici pelosi ai quali manca soltanto la parola per essere uguali a noi (e, in certi casi, persino migliori di certi uomini senza scrupoli).