Anemia: rimedi naturali per contrastarla

L’anemia può essere contrastata con alcuni rimedi naturali e non facendo mancare sulla nostra tavola alcuni alimenti fondamentali.

da , il

    Per combattere l’anemia alcuni rimedi naturali sono particolarmente utili. L’anemia si verifica quando nel sangue si determina una quantità di globuli rossi che è insufficiente a trasportare verso i tessuti l’ossigeno che serve. Spesso alla base di questo problema ci sono proprio delle carenze di tipo alimentare, che sono dovute ad una dieta povera di cibi che contengono ferro, acido folico e vitamina B12. Soprattutto questi ultimi due elementi sono fondamentali nel nostro corpo, perché concorrono alla formazione di globuli rossi sani, in grado di portare avanti la loro funzione di trasporto dell’ossigeno. Per questo motivo sulla nostra tavola non dovrebbero mai mancare alcuni alimenti.

    Succo d’arancia

    Il succo d’arancia, come anche quello di limone, abbonda di vitamina C. Questa si rivela molto importante per favorire l’assorbimento del ferro e quindi per non incorrere nel problema dell’anemia. Dovremmo intensificare il nostro consumo di spremute fresche di agrumi oppure si può usare il succo di limone per condire le insalate e le verdure.

    Aneto

    Anche l’aneto è un rimedio naturale ottimo contro l’anemia, soprattutto quando essa viene resa più grave da un ciclo mestruale abbondante. Si utilizzano in particolare i semi di aneto, che possono essere masticati al naturale oppure tritati e impiegati come condimento di vari piatti.

    Ortica bianca

    Utilizziamo l’infuso di ortica bianca, dalle straordinarie proprietà. L’ortica, infatti, ha tanti sali minerali ed è ricca di vitamine, come, ad esempio, quelle del gruppo B, la vitamina C e la vitamina K. Inoltre contiene anche acido folico.

    Acerola

    In caso di anemia la fitoterapia consiglia anche l’uso dell’acerola, una pianta largamente utilizzata per contrastare la carenza di ferro. L’acerola, infatti, possiede un’alta concentrazione di vitamina C, che aiuta l’organismo ad assorbire più facilmente il ferro presente negli altri alimenti.

    Tarassaco

    Il tarassaco per combattere l’anemia può essere consumato come estratto fitoterapico oppure sotto forma di tisana. Le foglie di questa pianta possono essere consumate in insalata e in alcune regioni d’Italia i fiori di tarassaco vengono messi anche sotto aceto.

    Legumi

    I legumi rappresentano un vero e proprio toccasana per impedire la carenza di ferro. Sono un concentrato di sali minerali e non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta.

    Barbabietola

    Da scegliere soprattutto la barbabietola rossa, che si configura come un ricostruttore eccellente degli elementi del sangue. Anche il succo di barbabietola rossa, se bevuto regolarmente almeno per un mese, ci aiuta a combattere gli stati anemici.

    Barbabietole: proprietà e ricette

    Spinaci

    Gli spinaci sono ottimi per combattere l’anemia. Contengono molti sali minerali, fra i quali il magnesio, il potassio, lo zinco, il ferro, il calcio e il fosforo. Presenti le vitamine del gruppo B, la vitamina C e la vitamina E. Questi ortaggi apportano benefici ai vasi sanguigni e al cuore, rafforzano il sistema immunitario e svolgono un’azione di prevenzione nei confronti di molti problemi legati agli occhi.

    Come coltivare gli spinaci