Ambiente: catastrofi naturali, un sito per sopravvivere in Francia

Ambiente: catastrofi naturali, un sito per sopravvivere in Francia

Il governo francese ha realizzato un sito internet che ha l'obiettivo di descrivere le catastrofi naturali e i rischi ambientali, in modo che ognuno impari quali sono le giuste misure per difendersi e sopravvivere

da in Conservazione ambiente, Impatto ambientale, Mutamenti Climatici, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    ambiente catastrofi naturali sito francia

    L’ambiente e le catastrofi naturali come oggetto di un sito in Francia, che si pone l’obiettivo di dare ai cittadini le giuste indicazioni sui rimedi da adottare per difendersi. È questa l’iniziativa promossa dal governo francese, che ha provveduto alla realizzazione e al lancio di un portale web, destinato a diventare un vero e proprio punto di riferimento. Ad essere presi in considerazione sono diversi fenomeni, dalle inondazioni agli incidenti nucleari. Per ogni zona della Francia sul sito si può trovare una dettagliata descrizione sui rischi in tema di catastrofi naturali.

    Per ognuna di queste si può apprendere come fare per sopravvivere. La tutela ambientale non può essere un argomento da sottovalutare. D’altra parte le autorità francesi hanno fatto presente che in Francia la cultura del rischio non è molto sviluppata, per questo era necessario fare qualcosa per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento e per dare un aiuto concreto che può rivelarsi fondamentale in molte situazioni.

    Lo Stato diventa il punto di riferimento per cercare di limitare i rischi, ma neppure esso può fare molto, specialmente se si tiene conto del fatto che i mutamenti climatici stanno mettendo a dura prova il nostro pianeta.

    Il sito, raggiungibile all’indirizzo web www.risques.gouv.fr, passa in rassegna complessivamente 11 rischi naturali, tra i quali anche il freddo, le tempeste e lo tsunami. Sono contemplati anche rischi tecnologici e rischi sanitari, come le pandemie di influenza.

    Il progetto vuole essere una soluzione alternativa, con la quale ognuno può misurarsi, per valutare i rischi e per imparare ad adottare le giuste precauzioni non solo per difendersi, ma anche per contribuire alla prevenzione delle catastrofi.

    336

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteImpatto ambientaleMutamenti ClimaticiPrimo Piano
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI