Alberi di Natale 2010: consigli del Corpo Forestale

Alberi di Natale 2010: consigli del Corpo Forestale

Molto utili sono i consigli del Corpo Forestale per gli alberi di Natale 2010 e che riguardano la scelta dell'albero, la cura durante le feste e il recupero delle piante dopo le feste natalizie

da in Conservazione ambiente, Impatto ambientale, Primo Piano, Sostenibilità Ambientale, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    alberi natale 2010 consigli corpo forestale

    Per gli alberi di Natale 2010 utili sono i consigli del Corpo Forestale in vista di una festa ecosostenibile. Le regole da mettere in atto riguardano l’acquisto degli abeti, che dovrebbero provenire da vivai regolari e la cura degli alberi dopo le feste. Inoltre si fa presente che è importante tenere in considerazione anche le altre specie di piante in alternativa al tradizionale abete natalizio, non trascurando nemmeno le condizioni del clima dell’ambiente in cui si vive. Applicando con scrupolosità i consigli sull’argomento, potremo evitare un ingente e dannoso impatto ambientale.

    Come scegliere bene a favore dell’ambiente gli alberi di Natale 2010? Innanzi tutto il Corpo Forestale raccomanda di assicurarsi che l’albero acquistato riporti uno specifico tagliando in cui sia indicata la provenienza, la specie e tutte le altre informazioni utili che i consumatori dovrebbero conoscere. Altro punto importante è quello relativo alla cura dell’albero durante le feste. Niente addobbi pesanti, niente spray colorati e una posizione lontana da fonti di calore possono fare la loro parte.

    Gli alberi senza radici dovrebbero essere posti dentro recipienti contenenti acqua calda. Ci sono comunque diversi generi di piante, alle quali si può ricorrere in alternativa all’abete. In questo senso si possono usare il ginepro, l’agrifoglio, l’alloro e il leccio. È da tenere presente inoltre in tema di alberi di Natale 2010 che secondo la Cia quelli finti sono molto inquinanti.

    Finite le feste, è bene attuare comportamenti ecocompatibili, come il piantare gli alberi in giardino o portarli presso gli appositi centri di raccolta.

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteImpatto ambientalePrimo PianoSostenibilità AmbientaleTutela Ambientale
    PIÙ POPOLARI