Addobbi fai da te per la Befana con il riciclo creativo [FOTO]

Addobbi fai da te per la Befana con il riciclo creativo [FOTO]

Possiamo realizzare degli addobbi fai da te per la Befana con il riciclo creativo

da in Riciclo, Riciclo Creativo
Ultimo aggiornamento:

    Si possono fare molti addobbi fai da te per la Befana con il riciclo creativo. Le idee sono molte e vogliamo proporvene alcune divertenti. Invece di ricorrere ai soliti addobbi che si possono comprare già confezionati, si può progettare e realizzare qualcosa con le proprie capacità creative in maniera molto simpatica. In questo modo possiamo evitare gli sprechi e possiamo recuperare tutti quei materiali che abbiamo in casa che, se non venissero usati in questo modo, sicuramente finirebbero nella spazzatura, incrementando il volume dei rifiuti. Bastano delle semplici azioni, per mettere in atto delle buone pratiche, che contribuiscono a salvaguardare l’ambiente.

    La classica calza della Befana, da appendere la notte prima dell’Epifania, per poi essere riempita di regali, si può realizzare con i ritagli di stoffa che ci sono rimasti da lavoretti di taglio e cucito. Basta scegliere i più colorati e metterli insieme, cucendoli l’uno all’altro. Ne verrà fuori una calza veramente accattivante, che si può abbellire anche con dei bottoni di diverso colore. Le calze della Befana si possono fare anche con altri materiali: cartone, cartoncino, vecchi fogli di giornale, vecchi abiti dismessi… Sta a noi trovare la soluzione più adatta e più fantasiosa anche nell’ottica dell’ecosostenibilità!

    Possiamo provare ad utilizzare il cartoncino riciclato, per ottenere delle sagome di Befana, che vanno appese alle finestre. Basta scegliere il cartoncino bianco e disegnare le figure, che poi vanno ritagliate. I nostri bambini possono divertirsi anche a colorare le Befanine con tante tinte differenti, utilizzando materiali ecologici.

    Per una divertente festa della Befana, possiamo realizzare dei cappellini da indossare. Si tratta di un lavoretto molto semplice, perché si utilizza il cartoncino, che va disposto a forma di cono, e poi un elastico, che serve a tenere fermo sul capo il cappello. Il punto di forza di questo lavoretto fai da te consiste nell’opportunità di decorare i cappellini con motivi ricorrenti, che ricordano l’Epifania.

    E se preparassimo anche dei pupazzetti che raffigurano direttamente la Befana? Lo possiamo fare facilmente, imbottendo la nostra Befana di stoffa con l’ovatta. Con un pezzo di tessuto rosa costruiamo la faccia, con la stoffa nera facciamo i capelli e con dell’altro tessuto rosso mettiamo a punto un bel vestitino da farle indossare. Non dimentichiamoci della scopa, che può essere fatta con dei rametti secchi.

    Abbiamo in casa dei fogli di carta, che ci sono rimasti da quaderni ormai inutilizzabili? Usiamoli per dare la possibilità ai più piccoli di scrivere una letterina, nella quale possano esprimere i loro desideri e possano chiarire che cosa vorrebbero che la Befana portasse loro. Le letterine per la Befana possono essere decorate con i disegni dei bambini e vanno appese al caminetto, alla ringhiera delle scale o lasciate direttamente in prossimità della porta di casa.

    Guarda anche:

    Lavoretti per l’Epifania con il riciclo creativo: 5 idee originali [FOTO & VIDEO]
    Dolci vegani per l’Epifania: 4 ricette gustose [FOTO]

    609

    Dolci vegani per l'Epifania
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RicicloRiciclo Creativo
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI