7 rimedi naturali contro le verruche

Scopriamo alcuni rimedi naturali contro le verruche: possiamo ricorrere ad aglio, cipolla, limone e buccia di banana.

da , il

    I rimedi naturali contro le verruche possono essere utilizzati per eliminare le formazioni cutanee benigne che spesso appaiono antiestetiche e fastidiose. Possono manifestarsi anche nella zona delle mani e del viso e spesso sono dovute all’azione di alcuni virus. Docce, palestre e piscine, all’interno delle quali si riscontra un ambiente caldo ed umido, possono favorire il contagio. Si manifestano così queste escrescenze cutanee, che hanno una superficie ruvida e rugosa. Possiamo facilmente rimediare attraverso le soluzioni che la natura mette a nostra disposizione. Vediamo cosa utilizzare.

    1. Pomodoro

    Il pomodoro, se usato crudo, costituisce un ottimo rimedio naturale contro le verruche. Dovremmo applicarlo in maniera regolare, per 10 minuti al giorno, in modo da favorire il processo di guarigione.

    2. Succo d’uva

    Un altro rimedio che le nostre nonne erano solite utilizzare per agire contro le verruche è il succo d’uva, spremuto fresco. Bisogna spremerlo sull’escrescenza per 3-4 volte al giorno, poi bendare la parte del corpo interessata e aspettare che le verruche scompaiano.

    3. Aglio

    Molto efficace anche l’estratto d’aglio. Basta utilizzare uno spicchio di questo ortaggio inciso o tritato da mettere sulla verruca 2 volte al giorno. Il trattamento andrebbe portato avanti per circa 30 giorni, fino a quando la verruca non scomparirà completamente. Con l’aglio si può formare anche una pastella ottenuta tritando l’ortaggio e mescolandolo a qualche goccia di olio d’oliva. Questo composto va tenuto applicato sulla verruca con un cerotto e va rinnovato ogni volta che si secca.

    Scopri come coltivare l’aglio nell’orto o in vaso

    4. Cipolla

    La cipolla, al pari dell’aglio, ha delle proprietà antimicotiche e antibatteriche. Svolge un’azione antisettica, che favorisce la scomparsa delle verruche. Bisogna applicarne un po’ per 2 volte al giorno, fino a quando le escrescenze non saranno scomparse.

    5. Limone

    Il limone contro le verruche può essere utilizzato in due forme differenti. Lo si può mangiare, per mantenere alte le difese immunitarie e, quindi, per contrastare gli attacchi degli agenti patogeni esterni. Inoltre lo si può utilizzare all’esterno sotto forma di succo. Il succo di limone applicato sulle verruche deve essere lasciato agire per circa mezz’ora e deve essere utilizzato per almeno 20 giorni.

    6. Aceto di mele

    Anche l’aceto di mele è un ottimo rimedio per contrastare la formazione delle verruche. E’ molto facile da usare, perché basta applicarne qualche goccia, specialmente la sera. Al mattino la pelle va risciacquata con acqua tiepida e si procede con questo trattamento fino alla scomparsa delle escrescenze.

    Gli usi alternativi dell’aceto di mele

    7. Buccia di banana

    La buccia di banana può essere utile per combattere le verruche che si formano sulla pelle. Va usata in particolare la parte interna della buccia del frutto, che va applicata direttamente sulla verruca. Deve essere tenuta costantemente a contatto con l’escrescenza, magari utilizzando delle bende. Si deve cambiare 2 volte al giorno e, in questo modo, si rende più rapido il processo di guarigione.