6 oli essenziali per l’inverno

Vediamo i migliori oli essenziali per l'inverno, per contrastare i primi sintomi influenzali e per combattere lo stress e la tensione muscolare.

da , il

    Vediamo i migliori oli essenziali per l’inverno, da diffondere negli ambienti della nostra casa, per usufruire degli effetti benefici che riescono a dare all’organismo. Gli oli essenziali sono delle sostanze molto utili, estratte dalle piante aromatiche, che possono essere utilizzati per il nostro benessere. I profumi sprigionati da queste essenze riescono a stimolare delle reazioni chimiche nelle cellule del cervello, rendendo migliore il nostro umore. Vi consigliamo alcuni oli essenziali da utilizzare in un diffusore per ambienti o per l’applicazione sulla pelle, anche con massaggi o pediluvi.

    1. Camomilla

    Per contrastare problemi di stress e di cefalea che potrebbero presentarsi nei mesi invernali, è possibile utilizzare l’olio essenziale di camomilla. Ne possiamo mettere una goccia per ogni metro quadrato dell’ambiente in cui vogliamo diffonderlo in un bruciatore di oli essenziali oppure nell’acqua dei termosifoni.

    2. Zenzero

    L’olio essenziale di zenzero è utile in presenza dei primi sintomi influenzali. Dà forza e tenacia e combatte ansia, nausea e mal di testa. Anche in questo caso possiamo utilizzarne una goccia per ogni metro quadrato della stanza, da mettere negli appositi diffusori per oli essenziali o nei termosifoni. Possiamo effettuare anche dei massaggi in caso di dolori, mettendo 40 gocce di olio di zenzero in 200 ml di olio di mandorle dolci e massaggiando per 3 volte al giorno l’area dolorante o il ventre, in caso di diarrea.

    3. Eucalipto

    Questo olio essenziale è utile anche in caso di sinusite e di mal di testa. In questo caso basta massaggiare la fronte con qualche goccia. Per usufruire degli effetti defaticanti di questo estratto, possiamo massaggiare le gambe la sera mettendone 20 gocce in 200 ml di olio di mandorle dolci.

    I rimedi naturali contro la sinusite

    4. Cipresso

    Anche l’olio essenziale di cipresso risulta utile nei mesi invernali, contro i sintomi del raffreddore e contro la tosse. Per respirare meglio possiamo metterne qualche goccia sul cuscino o su un fazzoletto da tenere vicino al letto mentre stiamo per addormentarci. Possiamo anche effettuare dei massaggi rilassanti per 3 volte al giorno sul petto e sulla parte alta della schiena con 3 gocce di questo olio, 3 gocce di olio di eucalipto e 3 gocce di tea tree oil.

    5. Arancio dolce

    L’olio essenziale di arancio dolce è perfetto per favorire un’azione rilassante sui muscoli. Consente di superare i momenti di stanchezza e di tensione e aiuta a combattere l’insonnia. Può essere utilizzato per un bagno rilassante, mettendone 10 gocce nell’acqua della vasca. E’ fondamentale agitare l’acqua prima di immergersi per circa 10 minuti.

    7 oli essenziali per l’insonnia

    6. Cannella

    L’olio essenziale di cannella è un antisettico, utile in presenza di tosse e raffreddore. Massaggiandone 20 gocce (in 200 ml di olio di mandorle dolci) sull’addome per 3 volte al giorno si può aiutare il processo digestivo. Inoltre possiamo effettuare dei suffumigi mettendo circa 10 gocce di olio essenziale in una bacinella di acqua bollente. Bisogna coprire la testa con un asciugamano e inspirare in modo profondo, facendo delle pause.