5 consigli per dimagrire in modo naturale e sano

Dimagrire a volte non dipende solo dalle calorie assimilate, ma anche da mille piccole accortezze. Noi vi proponiamo le cinque più importanti!

da , il

    Esistono 5 consigli per dimagrire in modo naturale e sano, un vero e proprio aiuto da seguire contemporaneamente ad una dieta equilibrata. Quali sono? Per dimagrire, si sa, alimentazione leggermente ipocalorica (diminuita come quantità in modo ragionato e migliorata come qualità) e attività fisica adeguata alle esigenze specifiche sono i due punti focali per raggiungere l’obiettivo. Infatti tutto si basa su di un discorso molto ‘economico’: per bruciare i grassi bisogna assumere meno calorie di quante se ne consumano, o bisogna consumarne di più di quante se ne assimilano. Insomma, fate voi, ma il discorso non cambia!

    Tuttavia è possibile dare un piccolo aiutino a questa formula matematica con metodi naturali che da soli potrebbero non servire, ma coordinati a dieta bilanciata e sport sono buoni coadiuvanti.

    Profumo di linea

    Avete mai pensato che il senso dell’olfatto può sbizzarrire i vostri istinti famelici, ma che può anche smorzarli? Esistono degli odori specifici che riducono l’appetito, facendovi sentire sazi. I profumi in questione sono quelli di banana, menta e vaniglia: potete annusarli o sceglierli come componenti dei vostri spuntini, visto che una banana dà energia, la menta vi rinfresca la bocca e un bel bicchiere di latte di soia aromatizzato alla vaniglia è digeribile e vi fornisce tante proteine vegetali!

    Colori amici

    Sembra che il blu sia un colore che riduce l’appetito: utilizzare piatti e tovaglioli di colore blu, o tovaglie dalle tonalità azzurre, può aiutarvi a vedere il cibo come meno attraente e appetitoso. Provate anche con bicchieri e posate: in commercio ci sono così tanti prodotti a basso prezzo da potersi sbizzarrire in libertà! Da provare.

    Riposate bene

    Dormire poco aumenta lo stress, ma anche la fame. Anzi! Stress e fame vanno di pari passo, visto che quando si è più nervosi si tende a mangiare di più, e si sfoga così l’aggressività nel cibo. Secondo l’American Thoracic Society International Conference, le donne che dormono massimo 5 ore a notte hanno un terzo di possibilità in più di ingrassare rispetto a coloro che dormono 7 o 8 ore. Se si pensa che non dormire, oltre a far ingrassare, aumenta anche le occhiaie e le borse sotto gli occhi, conviene davvero far pace col cuscino!

    Lavate i denti dopo i pasti

    A chi piace la sensazione del sapore dei cibi immediatamente dopo il dentifricio? Ricordate Fantozzi che la mattina si dava la famosa “spazzolata dentifricio mentolato su sapore caffè”? Ecco, il cibo mixato al dentifricio non è il massimo. Ma potete sfruttare questa sensazione poco piacevole a vostro vantaggio: per togliervi la voglia di mangiucchiare ancora dopo pranzo e cena, correte a lavarvi i denti. La ‘spazzolata dentifricio mentolato’ vi salverà il girovita!

    Indossate indumenti attillati mentre mangiate

    Automonitorarsi è fondamentale. Per questo motivo, indossando abiti stretti mentre mangiate avrete più coscienza dei rotolini che volete eliminare, e questa consapevolezza vi distoglierà dall’esagerare con il cibo, sapendo dove andrà a depositarsi. Attenzione però: la regola vale solo a tavola. Indossare abiti stretti frequentemente e a lungo blocca la circolazione del sangue e fa aumentare la cellulite!