5 alternative alla farina 00

5 alternative alla farina 00
da in Alimentazione Sana, Cucina Naturale, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Venerdì 20/02/2015 13:23

    alternative alla farina 00 Ci sono varie alternative alla farina 00. Non per forza si deve utilizzare quest’ultima per la preparazione delle ricette. In fin dei conti la farina bianca, raffinata, non rappresenta proprio una scelta giusta in termini di alimentazione naturale e sana. Meglio affidarsi, invece, ad altri ingredienti, ad altri tipi di farina, che rappresentano un’opportunità per cambiare, per pensare alla nostra salute, ma anche per dare un tocco diverso alla preparazione dei piatti in cucina. Le possibilità di scelta non mancano. Scopriamone insieme alcune.

    avena farina L’avena è un cereale dalle proprietà interessanti. La sua assunzione viene consigliata in casi di debilitazione fisica e mentale e può risultare utile se si soffre di nervosismo ed insonnia. Tutto merito del suo alto contenuto di vitamine del gruppo B. Inoltre non bisogna dimenticare che questo cereale possiede anche un alto contenuto di fibra alimentare e per questo si configura come un ottimo alimento lassativo, dalle accentuate proprietà diuretiche e depurative dell’organismo.

    grano saraceno farina Il grano saraceno è composto da acqua, fibre, carboidrati e proteine. Contiene molti sali minerali, fra i quali calcio, fosforo, potassio, magnesio e ferro. E’ ideale, quindi, per darci la giusta carica energetica di cui abbiamo bisogno. Il grano saraceno, utilizzato sotto forma di farina, è particolarmente indicato per chi soffre di celiachia, visto che non contiene glutine. Grazie al suo alto valore proteico, può essere consumato soprattutto in casi di deperimento fisico. La presenza di una sostanza chiamata rutina permette di conservare l’elasticità dei tessuti e dei vasi sanguigni.

    kamut farina Il kamut è in grado di dare un apporto energetico superiore rispetto a quello fornito dal grano tradizionale. Inoltre è considerato uno dei cereali più completi dal punto di vista nutrizionale. Anche le persone che non possono mangiare il grano a causa di reazioni allergiche possono consumare il kamut. Tuttavia bisogna ricordare che le stesse indicazioni non valgono per chi soffre di celiachia: il kamut contiene glutine. E’ ricco di magnesio, fosforo, potassio, zinco, calcio, ferro, di vitamine del gruppo B e di vitamina E.

    mais farina Il mais ha proprietà diuretiche e antinfiammatorie. I suoi chicchi hanno effetti lassativi. Inoltre contengono vitamina A e minerali come il fosforo e il ferro, che li rendono adatti a fornire benefici alla mente e alla memoria. Le vitamine presenti sono soprattutto la B1, la B2, la B3 e la vitamina A. Il mais contiene il 3,5% di grassi e il 2% di fibre alimentari.

    farro farina Anche la farina di farro può essere un’alternativa a quella 00. Il farro è composto per circa il 10% da acqua, per il 15% da proteine e per il 67% da carboidrati. Contiene inoltre fibre alimentari, minerali e aminoacidi vari. Questo cereale riesce a stimolare il nostro sistema immunitario e dà un’immediata sensazione di sazietà. Proprio per questo è indicato specialmente per quelle persone che hanno problemi di sovrappeso.

    677

    PIÙ POPOLARI