10 modi per riciclare gli avanzi delle feste

Sono molte le idee per riciclare gli avanzi delle feste in cucina. Possiamo usare antipasti, pasta, riso e pandoro per realizzare delle creazioni in cucina molto gustose.

da , il

    Riciclare gli avanzi delle feste in cucina è possibile: basta mettersi all’opera con un po’ di fantasia per realizzare delle creazioni buone, gustose da mangiare e belle da vedere, all’insegna del recupero. Nel corso delle feste, soprattutto alla fine dei pasti abbondanti, può capitare spesso di avere a che fare con degli avanzi. Non è necessario buttarli, perché gran parte dei cibi rimasti può essere riciclata per avere a disposizione dei pasti anche nei giorni successivi. Vediamo alcune ricette e alcuni consigli.

    Antipasti

    A partire dagli antipasti, sono molte le soluzioni che possiamo adottare per realizzare dei pasti con gli avanzi del pranzo o della cena di Natale. Sia che si stia parlando di formaggi che di di verdure, in tutti i casi le idee possono essere diverse. Ad esempio questi alimenti, se avanzati, possono essere utilizzati per formare il ripieno di ratatouille o la farcitura delle pizze. Oppure possiamo utilizzare il tutto, insieme alle uova, per realizzare delle frittate che risulteranno sicuramente buone.

    Frittata di pasta

    Stesso discorso può essere effettuato per i primi. Ci sono tanti modi per riciclare la pasta avanzata. Ad esempio può essere utilizzata per una gustosa frittata. In questo caso bisognerà sminuzzarla e amalgamarla con tre uova sbattute, aggiungendo sale, pepe, noce moscata e del grana grattugiato.

    Pasta gratinata

    Sempre parlando di pasta, possiamo cucinarla nuovamente al forno, facendola gratinare. Basterà farla cuocere in forno, aggiungendo del formaggio grattugiato e della besciamella, a seconda dei nostri gusti personali. Volendo, possiamo aggiungere del pangrattato. Il tutto dovrà essere cotto a 180 gradi, fino a quando non si formerà una crosticina dorata. A quel punto sarà calda, pronta da essere gustata.

    Frittelle di riso

    Anche il riso può essere riutilizzato, ad esempio come base per frittelle o arancini. Sono delle preparazioni molto gustose, che certamente faranno piacere a tutti e si possono utilizzare anche in sostituzione di un intero pasto, per esempio per la cena.

    Polpette di piselli

    Per quanto riguarda i contorni, con i piselli possiamo realizzare delle golose polpette, da cuocere in padella aggiungendo delle uova, dell’aglio e del prezzemolo, in modo da formare un impasto omogeneo e gustoso.

    Involtini di verdure

    Utilizzando le verdure avanzate, è possibile realizzare un impasto insieme a uova e pangrattato, per creare degli involtini buonissimi da mangiare.

    Pangrattato

    Se resta del pane, possiamo lasciarlo adagiato in un angolo della cucina, in modo che si indurisca. A quel punto possiamo ridurlo in minuscoli pezzettini, per avere a disposizione del pangrattato.

    Bruschette

    In alternativa, un’altra ottima soluzione consiste nel farlo sciogliere in padella con dell’olio extravergine di oliva. Il risultato sarà un insieme di bruschette da condire con pomodorini, origano ed olio.

    Panettone con mascarpone

    Infine, durante le feste rimangono sempre dei pezzi di panettone o di pandoro, che tra un dolce e l’altro non vengono mai mangiati completamente. Per questo motivo possiamo pensare anche ad un loro riutilizzo in modo semplice e creativo. Possiamo comprare della crema di mascarpone oppure uno zabaione, per condire le fette di panettone, che potranno essere gustate in questo modo anche nei giorni successivi alle feste.

    Tiramisù con pandoro

    Oppure possiamo utilizzare il pandoro per formare una base perfetta per un gustoso tiramisù. Basterà in questo caso inzuppare le fette di pandoro o di panettone nel caffè e, se vogliamo, anche nel latte. Così avremo un tiramisù semplice e buonissimo.

    Sfoglia anche la gallery