10 alimenti pericolosi per cani e gatti: i cibi vietati [FOTO]

10 alimenti pericolosi per cani e gatti, scopriamo i cibi vietati: dal latte all'avocado, dalle cipolle all'aglio.

da , il

    Ci sono alcuni alimenti pericolosi per i cani e per i gatti. A volte capita che i nostri fedeli amici a quattro zampe vogliono assaggiare qualcosa che c’è nel nostro piatto, ma dovremmo fare particolarmente attenzione, perché alcuni cibi possono causare degli effetti collaterali da non sottovalutare. Vediamo insieme quali sono questi cibi da evitare.

    Uvetta

    L’uvetta costituisce uno spuntino delizioso per gli esseri umani. Per gli animali, invece, può essere estremamente pericolosa, perché si rivela altamente tossica. Può ingenerare anche insufficienza renale. Ecco perché, in caso di consumo accidentale, si dovrebbe fare particolare attenzione all’eventualità che si presentino dei sintomi in particolare, come diarrea, mancanza di appetito, debolezza e dolori addominali.

    Cipolle

    Le cipolle non si adattano alla dieta del nostro animale domestico. Esse, difatti, contengono dei composti solforosi, che possono distruggere i globuli rossi e creare problemi di anemia. Quando decidiamo di dare un cibo nuovo al nostro cane o al nostro gatto, dobbiamo leggere attentamente l’etichetta, per vedere se ce ne sia qualche traccia.

    Aglio

    Per l’aglio, facile da coltivare nell’orto o in vaso, vale lo stesso discorso della cipolla. L’aglio può essere ancora più pericoloso, perché presenta una più alta concentrazione di composti che possono far male. Meglio, quindi, evitarlo completamente.

    Uova crude

    Le uova crude possono contenere alcuni batteri, che mettono a rischio il nostro animale domestico di contrarre alcune infezioni anche pericolose, come quella dell’Escherichia Coli o dovuta alla salmonella. Inoltre è da ricordare che in particolare l’albume contiene una sostanza, che può limitare l’assorbimento della vitamina B.

    Alcol

    Tutti possono comprendere che agli animali domestici non va dato da bere dell’alcol. Bisogna fare molta attenzione in questo senso, perché a volte il nostro cagnolino o il nostro gattino possono trovare i nostri drink incustoditi e berli. In questo caso possono rischiare una vera e propria intossicazione.

    Tè o caffè

    Bevande a base di caffeina, come il caffè, ma anche il , non dovrebbero rientrare nell’alimentazione dei nostri fedeli amici. La caffeina, infatti, agisce come un diuretico, provocando la disidratazione. Inoltre stimolerebbe troppo il cuore e il sistema nervoso degli animali. Anche il cioccolato è pericoloso da questo punto di vista.

    Grasso

    Il grasso fa male ai nostri animali domestici. Può provocare problemi di stomaco e diarrea, ma anche vomito. Per questo motivo sarebbe bene evitare che possa avvenirne l’ingestione anche involontaria.

    Ossa

    Le ossa possono essere estremamente pericolose. Non sono tossiche, ma possono frammentarsi durante la cottura e provocare lacerazioni interne oppure ostruzioni intestinali. Se si scheggiano possono costituire anche un rischio di soffocamento. Inoltre possono determinare problemi digestivi.

    Latte

    Il latte potrebbe causare qualche problema di intolleranza. Specialmente i gatti, da adulti, diventano intolleranti al lattosio e quindi possono incorrere nella diarrea e di conseguenza nella disidratazione.

    Avocado

    L’avocado, ideale per ricette sfiziose, contiene però una sostanza tossica per gli animali. Il tutto può provocare problemi gastrointestinali, respiratori e addirittura dei disturbi al cuore. A volte le conseguenze dovute all’ingestione di questo frutto possono essere anche fatali.